facebook
instagram
whatsapp

redazione@ivespri.it

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Direttore Responsabile: Fabio Tracuzzi - direttore@ivespri.it

Direttore Editoriale: Nunzia Scalzo - direttoreditoriale@ivespri.it

Registrazione: Tribunale di Catania n. 7/2006 del 3/3/2006

Sede legale: Via Aloi 26 - 95126 Catania

 

Contatta la redazione: redazione@ivespri.it

Contatta l'amministrazione: amministrazione@ivespri.it


facebook
phone
whatsapp

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

banner per i vespri
ivespri-interno

Editore e ragione sociale:
Vespri società cooperativa

Via Aloi 26 - Catania

P.IVA IT04362690879 - Codice fiscale 93117170873
pec: cooperativa.vespri@twtcert.it

I Vespri @ Tutti i diritti son riservati, 2022

Il Catania vola, ma quanta fatica col Paternò

2023-02-26 17:39

Gioele Leonardi

Cronaca, Sport, Focus,

Il Catania vola, ma quanta fatica col Paternò

Una doppietta di Palermo nella ripresa e il Catania fa suo il derby per la nona vittoria consecutiva. Ma il Paternò aveva ben giocato creando diffcicolta

Il Catania vola. Nona vittoria consecutiva e Serie C sempre più vicina. La partita disputata allo Stadio Angelo Massimino ha visto, ancora una volta, trionfare gli eteni sul risultato di 2-0. Ma il Paternò fino al vantaggio del Catania aveva messo in difficoltà più di una volta la squadra di casa.

Nel primo tempo, la prima azione pericolosa la crea la squadra rossazzura con Chiarella che al 17’ si trova solo davanti al portiere del Paterno, ma questi ben presente, respinge.

Il Paternò risponde subito al Catania e al 18’ Piciollo realizza un gran tiro che colpisce la traversa, imparabile per Bethers.

Il match non si sblocca: le due squadre si muovono sulla difensiva e non rischiano la giocata finché al 47’ il Paternò si rende ancora pericoloso e prova a passare in vantaggio, Bethers para e la partita termina in parità nei primi 45 minuti.

Nel secondo tempo, da subentrato, Palermo sblocca la partita. Al 60’ su punizione di Sarno sbuca il centrocampista classe ‘95 e porta gli etnei in vantaggio.

Al 69’ sempre Palermo sigla il 2-0, cross dalla sinistra di Russotto colpito da Jefferson, il portiere del Paternò respinge, ma sulla ribattuta non può nulla e di testa il calciatore rossazzurro realizza la sua doppietta personale e regala al Catania altri 3 punti.

La capolista è sempre più vicina alla promozione con un vantaggio di 17 punti dalla seconda.

Nessuna squadra sembra poter fronteggiare un Catania in forma smagliante che continua a vincere e convincere.

 

Marcatori: 60’’69’ Palermo

 

Arbitro: Cristiano Ursini