facebook
instagram
whatsapp

redazione@ivespri.it

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Direttore Responsabile: Fabio Tracuzzi - direttore@ivespri.it

Direttore Editoriale: Nunzia Scalzo - direttoreditoriale@ivespri.it

Registrazione: Tribunale di Catania n. 7/2006 del 3/3/2006

Sede legale: Via Aloi 26 - 95126 Catania

 

Contatta la redazione: redazione@ivespri.it

Contatta l'amministrazione: amministrazione@ivespri.it


facebook
phone
whatsapp

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

banner per i vespri
vespri_300x250

Editore e ragione sociale:
Vespri società cooperativa

Via Aloi 26 - Catania

P.IVA IT04362690879 - Codice fiscale 93117170873
pec: cooperativa.vespri@twtcert.it

I Vespri @ Tutti i diritti son riservati, 2022

“Camporotondo etneo, quel triangolo di terra fra verde e lava”

2023-05-24 08:02

redazione

Cronaca, Attualità, Focus,

“Camporotondo etneo, quel triangolo di terra fra verde e lava”

La presentazione del libro scritto da Alfio Patti, sarà l'occasione per ripercorre 500 anni di storia dell’antico marchesato

 

 Sarà presentato giovedì 25 maggio, alle ore 19,30, nel salone teatro del Comune di Camporotondo Etneo, via Umberto, l’ultimo saggio storico del giornalista e scrittore Alfio Patti. Il libro, edito da Algra editore, ha per titolo: “Camporotondo Etneo, quel triangolo di terra fra verde e lava” e sarà presentato dalla presidente della Pro Loco, professoressa Melita Nobile. L’iniziativa è stata organizzata dalla locale Pro Loco e patrocinata dall’amministrazione comunale di Camporotondo Etneo.

Alla presentazione del libro saranno presenti autorità civili, militari e religiose ma soprattutto tanti cittadini per scoprire aspetti e fatti sconosciuti ai più.

«Siamo soddisfatti per aver portato a termine questo progetto – ha commentato la presidente della Pro loco – la storia e la conoscenza del nostro territorio ci fa più consapevoli di sapere dove andare e cosa fare del nostro territorio, che presenta tante opportunità soprattutto per le giovani generazioni».

Per l’autore è stata « Un'esperienza affascinante e coinvolgente – ha spiegato Patti - che mi ha permesso di attraversare 500 anni di storia di questo antico marchesato, distrutto dalla lava nel 1669 e rinato più volte dalle ceneri. Un paesaggio graffiante dove la vita si è imposta nonostante tutto. Un crocevia di uomini e case dove ’A muntagna ha dettato i tempi e disegnato i luoghi».