facebook
instagram
whatsapp

redazione@ivespri.it

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Direttore Responsabile: Fabio Tracuzzi - direttore@ivespri.it

Direttore Editoriale: Nunzia Scalzo - direttoreditoriale@ivespri.it

Registrazione: Tribunale di Catania n. 7/2006 del 3/3/2006

Sede legale: Via Aloi 26 - 95126 Catania

 

Contatta la redazione: redazione@ivespri.it

Contatta l'amministrazione: amministrazione@ivespri.it


facebook
phone
whatsapp

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

banner per i vespri
ivespri-interno

Editore e ragione sociale:
Vespri società cooperativa

Via Aloi 26 - Catania

P.IVA IT04362690879 - Codice fiscale 93117170873
pec: cooperativa.vespri@twtcert.it

I Vespri @ Tutti i diritti son riservati, 2022

Camporotondo etneo: partita la marcia della legalità

2023-07-07 08:48

redazione

Cronaca, Attualità, Focus,

Camporotondo etneo: partita la marcia della legalità

Tanti i bambini presenti, molti dei quali accompagnati dai genitori e dalle insegnanti. l'iniziativa è stata organizzata dalla Proloco

Circa 70 bambini, guidati dai volontari del Servizio Civile del Comune di Camporotondo e dai volontari dell'associazione nazionale Polizia di Stato, hanno preso parte alla marcia della legalità.

Dopo un incontro in piazza Sant'Antonio Abate, con la Polstrada e la Polizia municipale, hanno prima dialogato con gli agenti per poi spostarsi al teatro comunale per una conferenza dialogata, dal titolo " Che cosa è la legalità".

Si ringraziano per la presenza e il supporto, l'amministrazione comunale nella persona del sindaco, Filippo Rapisarda, il comandante della polizia locale Giuseppe Sanfilippo, il Vicecommissario della Polizia di Stato Massimo Tranchida e il presidente dell'Anps Giuseppe Chiapparino. Un’occasione che ha permesso ai bambini di dialogare con le istituzioni e ha destato interesse e curiosità. L’iniziativa è stata organizzata e promossa dalla Proloco guidata da Melita Nobile, che ha anche moderato l’incontro.