facebook
instagram
whatsapp

redazione@ivespri.it

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Direttore Responsabile: Fabio Tracuzzi - direttore@ivespri.it

Direttore Editoriale: Nunzia Scalzo - direttoreditoriale@ivespri.it

Registrazione: Tribunale di Catania n. 7/2006 del 3/3/2006

Sede legale: Via Aloi 26 - 95126 Catania

 

Contatta la redazione: redazione@ivespri.it

Contatta l'amministrazione: amministrazione@ivespri.it


facebook
phone
whatsapp

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

banner per i vespri
ivespri-interno

Editore e ragione sociale:
Vespri società cooperativa

Via Aloi 26 - Catania

P.IVA IT04362690879 - Codice fiscale 93117170873
pec: cooperativa.vespri@twtcert.it

I Vespri @ Tutti i diritti son riservati, 2022

Raffaele Zappalà Asmundo nel Gran Priorato

2022-09-20 16:59

redazione

Cronaca, Attualità, Focus,

Raffaele Zappalà Asmundo nel Gran Priorato

Un cavaliere della Delegazione di Catania eletto al Capitolo del Gran Priorato di Napoli e Sicilia.

Un cavaliere della Delegazione di Catania eletto al Capitolo del Gran Priorato di Napoli e Sicilia.
A seguito della riforma portata a termine da Papa Francesco lo scorso 3 settembre, con la promulgazione della nuova carta Costituzionale e del nuovo Codice Melitense, nonché allo scioglimento del Sovrano Consiglio in carica, e alla costituzione di un Sovrano Consiglio provvisorio, si è svolta a Napoli l’Assemblea dei cavalieri del Gran Priorato di Napoli e Sicilia.
Nel corso dell’assemblea, alla presenza del Gran Priore Fra’ Nicolò Custoza de Cattani e del componente del Sovrano Consiglio, Fra’ Joao Freire de Andrade, si è proceduto all’elezione di quattro rappresentanti tra i Cavalieri del secondo e del terzo ceto al fine di integrare il Venerando Capitolo Granpriorale.
Allo spoglio sono risultati eletti, tra i membri del secondo ceto, Raffaele Zappalà Asmundo e Giulio De Luca di Melpignano, tra i membri del terzo ceto, Giampiero Lignola di Lettere e Giovanni Maresca di Serracapriola.
Ancora una volta, dopo i due mandati del Nob. Ferdinando Testoni Blasco, la Delegazione di Catania, nella persona del Vice Delegato B.ne Raffaele Zappalà Asmundo, offre un rappresentante del Secondo Ceto al Capitolo Gran Priorale.