facebook
instagram
whatsapp

redazione@ivespri.it

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Direttore Responsabile: Fabio Tracuzzi - direttore@ivespri.it

Direttore Editoriale: Nunzia Scalzo - direttoreditoriale@ivespri.it

Registrazione: Tribunale di Catania n. 7/2006 del 3/3/2006

Sede legale: Via Aloi 26 - 95126 Catania

 

Contatta la redazione: redazione@ivespri.it

Contatta l'amministrazione: amministrazione@ivespri.it


facebook
phone
whatsapp

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

banner per i vespri
ivespri-interno

Editore e ragione sociale:
Vespri società cooperativa

Via Aloi 26 - Catania

P.IVA IT04362690879 - Codice fiscale 93117170873
pec: cooperativa.vespri@twtcert.it

I Vespri @ Tutti i diritti son riservati, 2022

La prima volta...a Catania

2023-05-27 18:37

redazione

Cronaca, Attualità, Focus,

La prima volta...a Catania

Il libro è una sorta diario intimo, in cui la città si racconta tra ricordi ed emozioni, e fa parte di un progetto editoriale più ampio della casa editrice

È da poco uscito in tutte le librerie italiane il volume collettaneo "La prima volta a...Catania", curato dai giornalisti Daniele Di Frangia e Daniele Lo Porto e pubblicata per i tipi di Edizioni della Sera.

La pubblicazione, di 159 pagine, è un diario intimo in cui la città etnea si racconta tra ricordi ed emozioni e fa parte di un progetto editoriale più ampio della casa editrice indipendente di Stefano Giovinazzo, fondata a Roma nel 2009. Il progetto è stato lanciato con l'obiettivo di far conoscere alcune tre le più belle città d'Italia attraverso racconti originali, dichiarazioni d'amore "per sempre", emozioni da "prima volta", cartoline con impresse le memorie del cuore, ritratti inediti di luoghi e personaggi.

L'elenco è lungo. In aggiunta a Catania, Edizioni della Sera ha già pubblicato volumi su Aosta, Bari, Bologna, Cagliari, Ferrara, Firenze, Genova, Mantova, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Parma, Roma, Siena, Torino, Trento, Treviso, Venezia e Verona. Un altro volume di scritti era stato pubblicato nel 2020 col titolo "Catanesi per sempre" sempre a cura di Daniele Di Francia.

"La prima volta a...Catania" è dunque un diario intimo della città etnea. Con la prefazione di Francesco Foti, attore e cabarettista, anche lui per la prima volta cimentatosi a scrivere la presentazione di un libro, il volume curato da Di Frangia e Lo Porto è gradevolissimo alla lettura, perché contiene venti scritti originali in cui tutti gli autori, catanesi doc oppure d'azione, chi in prima chi in terza persona, raccontando fatti reali o favoleggiati, hanno descritto il loro rapporto viscerale con la città etnea e i suoi riti, le tradizioni, le usanze,  esprimendo una grande familiarità con i tanti luoghi del cuore di Catania.  

Gli scritti contenuti nel volume sono: In viaggio per Catania, di Pasquale Almirante. Oltre la linea, di Francesca Calì. A fini ro munnu, di Valentina Carmen Chisari. La Seattle d'Italia, di Daniele Di Frangia. L'album dei ricordi, di Simona D'Urso. Atalaiar, di Rosario Faraci. Fimminilitudine, di Alessandra Fassari. Il balcone su Catania, di Salvatore Massimo Fazio. Tra le onde del mare e dei ricordi, di Concetto Ferrarotto. Verso Catania, di Lina Gandolfo. Il primo sorso d'amore, di Antonio Iacona. Nei quartieri bisognosi di amore e bellezza, di Giusi Lo Bianco. Catania la città del mio futuro, di Daniele Lo Porto. Quelle stelle sopra il vulcano, di Katya Maugeri. Oggi come allora, di Pina Mazzaglia. Una ferita nell'anima, di Mariagrazia Miceli. Quel giorno emozionante sull'Etna con papà, di Gaetano Perricone. Quando la tv era ancora la televisione, di Ruggero Sardo. L'osservatore, di Simone Toninato. Quando Parini venne a Catania, di Annamaria Zizza. La prima presentazione del libro è in programma il prossimo 11 giugno alle 18 all' Auditorium Carlo Alberto Dalla Chiesa a San Gregorio di Catania con la conduzione di Antonello Musmeci. Qualche giorno dopo, il 15 giugno alle 18 alla libreria Mondadori di piazza Roma, ci sarà un'altra presentazione del libro con la conduzione di Ruggero Sardo.