facebook
instagram
whatsapp

redazione@ivespri.it

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Direttore Responsabile: Fabio Tracuzzi - direttore@ivespri.it

Direttore Editoriale: Nunzia Scalzo - direttoreditoriale@ivespri.it

Registrazione: Tribunale di Catania n. 7/2006 del 3/3/2006

Sede legale: Via Aloi 26 - 95126 Catania

 

Contatta la redazione: redazione@ivespri.it

Contatta l'amministrazione: amministrazione@ivespri.it


facebook
phone
whatsapp

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

banner per i vespri
ivespri-interno

Editore e ragione sociale:
Vespri società cooperativa

Via Aloi 26 - Catania

P.IVA IT04362690879 - Codice fiscale 93117170873
pec: cooperativa.vespri@twtcert.it

I Vespri @ Tutti i diritti son riservati, 2022

Catania, quante occasioni...

2023-09-02 08:49

Gioele Leonardi

Cronaca, Attualità, Sport, Focus,

Catania, quante occasioni...

Pressing su ogni pallone, tre pali colpiti in 90 minuti, diverse palle gol create, eppure, quella che doveva essere una festa, è diventata una serata

Pressing su ogni pallone, tre pali colpiti in 90 minuti, diverse palle gol create, eppure, quella che doveva essere una festa, è diventata una serata amara per i catanesi. 
L’entusiasmo ha giocato un brutto scherzo agli etnei che hanno visto incominciare il proprio campionato in salita.
Nel primo tempo, il Catania in costante pressing nella trequarti avversaria, crea la prima grande occasione con Rapisarda, che al 16’minuto, sferra un tiro cross che scheggia contro il palo interno.
Ci prova in tutti i modi la squadra di Tabbiani a cercare il vantaggio, e al 32’, seconda azione pericolosa della serata: Zammarini con un sinistro secco centra il palo. 
Chiricò prova a rendersi pericoloso battendo l’angolo per ben 2 volte, risponde ben presente il portiere del Crotone D’Alterio che si fa trovare preparato.
Nella ripresa è il Crotone ad avere il pallino del gioco: la squadra calabrese sfrutta le poche occasioni avute e al 66’ Tribuzzi, di testa, realizza lo 0-1.
Il match finisce con la vittoria degli ospiti, sebbene vada riconosciuta agli etnei una buona intesa di squadra e un’altrettanta preparazione tattica che necessita però ,ancora, di ulteriori limature.

 

Marcatori: 66' Tribuzzi