facebook
instagram
whatsapp

redazione@ivespri.it

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Direttore Responsabile: Fabio Tracuzzi - direttore@ivespri.it

Direttore Editoriale: Nunzia Scalzo - direttoreditoriale@ivespri.it

Registrazione: Tribunale di Catania n. 7/2006 del 3/3/2006

Sede legale: Via Aloi 26 - 95126 Catania

 

Contatta la redazione: redazione@ivespri.it

Contatta l'amministrazione: amministrazione@ivespri.it


facebook
phone
whatsapp

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

banner per i vespri
ivespri-interno

Editore e ragione sociale:
Vespri società cooperativa

Via Aloi 26 - Catania

P.IVA IT04362690879 - Codice fiscale 93117170873
pec: cooperativa.vespri@twtcert.it

I Vespri @ Tutti i diritti son riservati, 2022

All'insegna della fiducia la terza edizione di Librarci ad Acireale

2023-07-15 08:14

redazione

Cronaca, Attualità, Focus,

All'insegna della fiducia la terza edizione di Librarci ad Acireale

Di fiducia, e non solo, si è discusso alla terza edizione di Librarci, la cui 58° edizione si terrà questa sera a partire dalle 20

La fiducia come parola chiave e come tema unificante di quattro contributi di scrittura, diversi tra loro nei contenuti, ma accomunati dalla medesima capacità degli autori di veicolare, in modo nuovo ed accattivante, concetti, principi e valori della quotidianità che non aspettano altro che gli "ambasciatori di penna" per essere letti, divorati ed interpretati dai lettori. Del resto, come scriveva Dacia Maraini, "chi legge un libro in qualche modo lo riscrive"

Di fiducia, e non solo, si è discusso ieri pomeriggio ad Acireale, alla terza edizione di Librarci, un evento ideato da Salvo Noè nel contesto del Premio Aci e Galatea, la cui 58° edizione si terrà questa sera a partire dalle 20.30 in Piazza Duomo. 

Librarci è un momento culturale in cui il pubblico dei lettori ha la possibilità incontrare e confrontarsi con chi scrive e ieri pomeriggio, al Palazzo del Turismo di Acireale alla presenza del sindaco Roberto Barbagallo e dell'assessore alla Cultura Enzo Di Mauro, il panel degli autori è stato assai variegato.

Con la moderazione di Sarah Donzuso, giornalista, insegnante e scrittrice – autrice dei due romanzi "Da sempre e per sempre" (2020) e "Mamma a modo mio" (2022) entrambi pubblicati per i tipi di Algra Editore – si sono succeduti padre Antonio Spadaro, Salvo Noè, Marco Pappalardo e Rosario Faraci.

Padre Antonio Spadaro, direttore de La Civiltà Cattolica, ha presentato il suo ultimo libro dal titolo "Una trama divina.  Gesù in controcampo" (Marsilio, 2023), che contiene la prefazione di Papa Francesco, in cui propone una rilettura originale, in chiave moderna e con la tecnica dello storytelling, del Vangelo e delle Sacre Scritture.  Come dice lo stesso autore, "una vita senza storie e senza fede nelle storie sarebbe povera"

Salvo Noè, psicologo e formatore, ha introdotto il pubblico ai contenuti del suo ultimo libro "La paura come dono" (San Paolo, 2023), anch'esso con la prefazione di Papa Francesco, in cui propone una riflessione articolata sull'emozione primaria della paura, alla ricerca delle sue cause e alla scoperta delle modalità con cui le persone possano trasformarla appunto in uno dono, capace di tradurre in opportunità di crescita tutto ciò che intorno a noi rappresenta potenzialmente un pericolo

Marco Pappalardo, insegnante e giornalista, ha presentato il suo libro "Cara scuola Ti scrivo... L'attualità di Lettera a una professoressa" (San Paolo, 2022), in cui ripropone, con il contributo dei suoi alunni, la famosa Lettera scritta da don Lorenzo Milani a Barbiana nel 1967 e che può considerarsi in un certo senso il manifesto di una scuola buona, più studente-centrica, capace di far sentire le ragazze e i ragazzi attori principali dei loro naturali processi di apprendimento

Rosario Faraci, docente universitario e giornalista, ha presentato il volume "Nient'altro che il futuro. La prospettiva generativa del fare impresa" (Edizioni Sindacali, 2022), in cui in modo originale rivisita i concetti di impresa, fare impresa, economia e territorio in chiave di generatività, ovvero la trasposizione in ambito sociale del modello di genitorialità. In tale direzione, il pensiero di Adriano Olivetti, ad oltre sessant'anni dalla sua scomparsa, rimane straordinariamente attuale e portatore di visioni innovative del capitalismo

Diversi gli ospiti presenti tra il pubblico all'evento Librarci. Tra di loro pure lo storico patron di Aci e Galatea Turi Consoli, lo psicologo Salvo Fichera, l'hair designer Salvo Filetti, la scrittrice Maria Pia Basso, il presidente del Lions Club Acireale Rosario Arcidiacono, la presidente della Fidapa acese Vera Petralia, l'ex assessore al Turismo di Acireale Fabio Manciagli e la direttrice della casa editrice dell'UGL Edizioni Sindacali, la giornalista e scrittrice Ada Fichera, giunta appositamente da Roma.    

 

(foto: Fabio Consoli)