facebook
instagram
whatsapp

redazione@ivespri.it

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Direttore Responsabile: Fabio Tracuzzi - direttore@ivespri.it

Direttore Editoriale: Nunzia Scalzo - direttoreditoriale@ivespri.it

Registrazione: Tribunale di Catania n. 7/2006 del 3/3/2006

Sede legale: Via Aloi 26 - 95126 Catania

 

Contatta la redazione: redazione@ivespri.it

Contatta l'amministrazione: amministrazione@ivespri.it


facebook
phone
whatsapp

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

banner per i vespri
ivespri-interno

Editore e ragione sociale:
Vespri società cooperativa

Via Aloi 26 - Catania

P.IVA IT04362690879 - Codice fiscale 93117170873
pec: cooperativa.vespri@twtcert.it

I Vespri @ Tutti i diritti son riservati, 2022

"Nient'altro che il futuro". Presentato ad Ivrea il libro di Saro Faraci

2023-03-05 16:58

redazione

Cronaca, Attualità, Focus, Libri,

"Nient'altro che il futuro". Presentato ad Ivrea il libro di Saro Faraci

L'evento, alla presenza dell'autore, inserito nel calendario delle Olivetti Readings e patrocinato dal Comune di Ivrea Capitale del Libro 2022,

Presentato ad Ivrea, all'associazione Archivio Storico Olivetti, il libro "Nient'altro che il futuro" (Edizioni Sindacali,2022) di Rosario Faraci (nella foto), professore di Economia e Gestione delle Imprese all'Università di Catania e giornalista pubblicista. Inserito nel calendario delle Olivetti Readings e patrocinato dal Comune di Ivrea Capitale del Libro 2022, l'evento – oltre alla presenza dell'autore che nel suo intervento ha tratteggiato la figura di Adriano Olivetti rileggendola nell'ottica della generatività d'impresa – ha visto la partecipazione del Sindaco di Ivrea Città Unesco Stefano Sertoli, del segretario UTL di Torino Silvia Marchetti, del direttore dell'Archivio Storico Olivetti Enrico Bandiera, di Augusto Grandi, ex redattore del Sole 24 Ore e attualmente direttore di Electomagazine e di Ada Fichera, giornalista e direttrice della collana Pensiero Sindacale. Le conclusioni sono state affidate al segretario generale dell'UGL Francesco Paolo Capone, che qualche settimana fa a Catania aveva già presentato il libro del prof. Faraci in occasione di una tavola rotonda moderata dal giornalista Giambattista Pepi cui avevano partecipato rappresentanti del mondo dell'informazione, dell'impresa e della finanza. Ad Ivrea, patria di Olivetti, sono rimaste ormai poche attività della gloriosa azienda che rese famoso in tutto il mondo il "made in Italy" tra gli anni cinquanta e sessanta; il centro di ricerca e di innovazione opera adesso in ambito Telecom, al cui interno è stato completamente assorbito. Rimane ancora viva la memoria di ciò che fece la famiglia Olivetti grazie alle attività del Museo e all'Archivio Storico che ha ospitato la presentazione del libro del prof. Faraci