facebook
instagram
whatsapp

redazione@ivespri.it

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Direttore Responsabile: Fabio Tracuzzi - direttore@ivespri.it

Direttore Editoriale: Nunzia Scalzo - direttoreditoriale@ivespri.it

Registrazione: Tribunale di Catania n. 7/2006 del 3/3/2006

Sede legale: Via Aloi 26 - 95126 Catania

 

Contatta la redazione: redazione@ivespri.it

Contatta l'amministrazione: amministrazione@ivespri.it


facebook
phone
whatsapp

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

banner per i vespri

Editore e ragione sociale:
Vespri società cooperativa

Via Aloi 26 - Catania

P.IVA IT04362690879 - Codice fiscale 93117170873
pec: cooperativa.vespri@twtcert.it

I Vespri @ Tutti i diritti son riservati, 2022

Catania senza freni, vince sul campo della Vibonese

2023-01-28 17:36

Gioele Leonardi

Cronaca, Sport, Focus, Ultim'ora,

Catania senza freni, vince sul campo della Vibonese

Quarto successo consecutivo per gli etnei che vincono anche sul campo della Vibonese allo stadio “Luigi Razza”. Le reti nel secondo tempo di De Luca e Chiarella

Quarto successo consecutivo per gli etnei che vincono anche sul campo della Vibonese allo stadio “Luigi Razza”. Nel Primo tempo partita equilibrata, a tratti noiosa, nessuna delle 2 squadre vuole rischiare; al 10’ minuto la Vibonese dà vita alla prima azione pericolosa con un potente sinistro di De Marco che però risulta impreciso e che il portiere  Bethers si limita a guardare.

Il Catania prova a rispondere e tenta il vantaggio, grande azione in solitaria di De Luca che salta l’uomo, si libera della marcatura, ma al tiro la palla sfiora il palo.

Pochi secondi dopo il Catania ancora pericoloso, Chiarella prova a portare in vantaggio la squadra con un tiro al volo di destro e stavolta un miracolo del portiere Mengoni tiene in piedi la Vibonese.

Gli etnei faticano ad esporre il proprio gioco, dimostrando poca lucidità anche nelle azioni più semplici, al contrario la Vibonese ha creato in più di qualche occasione insidie alla squadra rossazzura.

Un primo tempo spento che di fatto ha portato le due squadre sul risultato di parità. Nella ripresa si assiste ad un’altra partita, il Catania attacca senza sosta, al 53’ piattone debole di Rizzo che non impensierisce il portiere della Vibonese.

Al 59’ schema da PlayStation per gli uomini di Ferraro: palla lunga di Chiarella nel mezzo dell’area di rigore, dalle spalle dei difensori sbuca De Luca che insacca a rete e porta la squadra etnea in vantaggio.

La partita pende ora a favore del Catania che al sessantaseiesimo raddoppia grazie a una giocata sontuosa di Chiarella.

La Vibonese non si rassegna e al settantottesimo si procura un calcio di rigore causato dal numero due Boccia. Dagli undici metri si presenta Balla, tiro alto che colpisce la traversa e rimbalza sulla linea di porta, per l’arbitro non è gol e partita che rimane sul due a zero.

All’ ottantasettesimo De Respinis prova a fare il terzo gol ma il tiro va di gran lunga sopra la traversa.

Partita che termina sul risultato di 0-2 in favore degli ospiti

La capolista allunga sulle rivali, vince ancora e dimostra una grande prova di forza su un campo difficile. 

Al ventunesimo un minuto di silenzio dedicato alle vittime dell’Olocausto.

 

Marcatori

59’ De Luca, 66’ Chiarella

 

Arbitro: Dario Acquafredda